1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Dona ora
 
Emergency

Menu di sezione

Mappa
Mappa della Sierra Leone
 
 
I numeri del   
Centro chirurgico   

(aggiornati al 31/12/2015)

Pazienti trattati in ambulatorio: 276.361
Pazienti ricoverati: 32.250
Interventi chirurgici: 38.582

 
 
Placeholder
 
 

Contenuto della pagina

 

Il Centro chirurgico di Goderich è co-finanziato dall'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Cooperazione Italiana allo Sviluppo
 
 

Il Centro chirurgico di Goderich è co-finanziato dall'Unione europea - Delegazione UE in Sierra Leone

Unione europea
 
 
Operativo da novembre 2001, il Centro chirurgico e pediatrico di Emergency si trova a Goderich, nei sobborghi della capitale Freetown.
 

Al blocco chirurgico, ricavato dalla ristrutturazione di una clinica già esistente, sono stati aggiunti nuovi edifici per creare un ospedale destinato alla cura dei feriti e dei pazienti ortopedici. I criteri di ammissione al Centro sono stati progressivamente ampliati fino a comprendere la chirurgia d'urgenza, soprattutto addominale, la traumatologia e la chirurgia elettiva, mirata al trattamento di malformazioni congenite o acquisite come piede torto o esiti della poliomielite.
Unico in tutto il paese il programma per il trattamento delle ustioni all'esofago causate dall'ingestione accidentale di soda caustica, fenomeno abbastanza comune in un paese dove il sapone è fabbricato in casa.

 

In risposta alle numerose richieste di assistenza pediatrica, la struttura ospedaliera è stata ampliata nel 2002 e nel 2003 con la costruzione di un ambulatorio e di una corsia medica pediatrica.

 

Lo staff internazionale è impegnato nella formazione del personale locale, in Sierra Leone scarso e poco preparato. Il ministero della Sanità locale ha chiesto a Emergency di occuparsi della formazione degli infermieri addetti all'anestesia, riconoscendole un ruolo di "scuola di formazione".
 
Il Centro dispone di una foresteria per accogliere parenti e accompagnatori dei pazienti che arrivano da lontano.
 
Nel mese di agosto 2012 sono entrate in attività la nuova sala di terapia intensiva e due nuove sale operatorie.

Il Centro di Emergency a Goderich è l'unica struttura a offrire assistenza sanitaria gratuita e di livello elevato nell'area.

 

In ottobre 2015 è iniziato il progetto biennale "Strengthening surgical and trauma health response in two most affected areas by Ebola in Sierra Leone: Port Loko and Western Area". Oltre alle abituali attività di cura e prevenzione Emergency, con la realizzazione di questo intervento, mira a rafforzare la consapevolezza della popolazione riguardo all'importanza della salute e delle pratiche igieniche. L'apertura di due nuovi Posti di Primo Soccorso a Waterloo e Lokomasama farà sì che il progetto possa raggiungere ancora più beneficiari e, tramite il lavoro 24/24 di un'ambulanza, creare un sistema di riferimento tra i due Posti di Primo Soccorso e il Centro chirurgico di Goderich. Emergency, inoltre, rafforzerà la capacità del personale locale nella gestione delle emergenze, tramite traning-on-the-job e corsi specifici per le figure professionali presenti nelle proprie strutture.
Il progetto è co-finanziato dall'Unione Europea - Delegazione UE in Sierra Leone e realizzato in collaborazione con il ministero della Sanità.