Media > Comunicati stampa >

EMERGENCY: assistenza agli sbarchi in queste ore in Sicilia

30 marzo 2016

SIRACUSA – EMERGENCY è impegnata nell’assistenza socio-sanitaria ai circa 800 migranti appena sbarcati ad Augusta dalla Nave Aliseo della Marina militare. Nelle ultime 24 ore sono arrivati in Sicilia oltre 1.500 migranti. I numeri registrati in questi giorni confermano una significativa ripresa della rotta migratoria nel Mediterraneo centrale.

“Quando mi hanno detto che la loro bambina si chiama Aida, non sapevo se esser più sorpreso da quel nome ripreso dall’opera lirica o dal fatto che a soli due anni Aida avesse già passato un mese nelle carceri libiche e attraversato il Canale di Sicilia su un gommone”.

Il nostro mediatore Khalid rimane colpito dalla storia di uno dei numerosi nuclei familiari sbarcati ieri a Pozzallo. Si tratta di una giovane coppia gambiana che, dopo aver trascorso gli ultimi sei mesi in Libia, si è imbarcata su un gommone in direzione dell’Italia. Insieme a loro, altre centinaia di persone provenienti da Nigeria, Senegal, Ghana, Gambia, Eritrea, Etiopia. In tutto 730, tra giovani uomini, donne e minori recuperati in diverse operazioni a poche miglia dalle coste libiche e trasbordati sulla Siem Pilot, nave battente bandiera norvegese inserita nel dispositivo Frontex. Ieri a Pozzallo, EMERGENCY era presente con un team composto da un medico di base, un infermiere e due mediatori. Non sono stati registrati casi medici particolari. 9 donne in stato di gravidanza sono state trasferite per controlli presso strutture sanitarie locali.

EMERGENCY è in Sicilia dal 2015 con due ambulatori mobili per garantire assistenza socio-sanitaria ai migranti durante gli sbarchi.

30 marzo 2016

Share This