Vaccini: la sfida reale
Rivedi gli incontri

Un anno dopo. Dall’origine della pandemia alla scoperta del vaccino.

Cosa ha rappresentato una pandemia globale di queste dimensioni per il mondo della ricerca, della comunicazione e dell’assistenza? Cosa ci ha insegnato rispetto alla preparazione del sistema sanitario? Riflessioni su come la pandemia potrebbe servire a ripensare il modello sociale e sanitario del nostro Paese e non solo.

Marco Damilano, direttore de L’Espresso, intervista Giuseppe Ippolito, Direttore scientifico dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) “Lazzaro Spallanzani”

👉 RIVEDILO SU FACEBOOK | YOUTUBE | INSTAGRAM | ASCOLTA IL PODCAST


La salute oltre il capitale. Quel che insegna il virus.

Il diritto a essere curati e il dovere a curare. È venuto il momento di riflettere sul paradigma immunitario della democrazia in cui viviamo, dove a quelli che sono dentro i confini vengono promessi diritti, tutela e immunizzazione, mentre quelli che sono fuori, possono essere esposti. La lectio della filosofa Donatella Di Cesare affronta come il Covid-19 ha rivelato la disparità tra protetti e indifesi, costringendoci a pensare un nuovo modo di coabitare.

Andrea Sparaciari
, giornalista, intervista Donatella Di Cesare, filosofa e accademica

👉 RIVEDILO SU FACEBOOK | YOUTUBE | INSTAGRAM | ASCOLTA IL PODCAST


La mobilitazione popolare. Vaccini bene pubblico globale, ovunque.

I diritti esclusivi e i monopoli dei colossi farmaceutici sui brevetti impediscono che al momento ci siano dosi sufficienti di vaccini sicuri ed efficaci contro il Covid-19 per tutti. E se, con molte incertezze, i nostri piani vaccinali si propongono di raggiungere un’immunità significativa entro il 2021, i Paesi poveri arriveranno allo stesso traguardo non prima del 2023.

con Vittorio Agnoletto, medico e promotore della campagna “Right2Cure – Nessun profitto sulla pandemia“, Rossella Miccio, Presidente di EMERGENCY e Andrea Di Stefano, giornalista

👉 RIVEDILO SU FACEBOOK | YOUTUBE | INSTAGRAM | ASCOLTA IL PODCAST


I non luoghi dei vaccini. Una campagna vaccinale deve essere realmente inclusiva, anche per gli “invisibili”.

Quali sono gli ostacoli per definire il vaccino un diritto per tutti? In Italia sono 500 mila gli “invisibili”, persone che pur vivendo sul territorio nazionale, da un punto di vista amministrativo risultano inesistenti e che oggi rischiano anche di restare esclusi dal piano vaccini.

Annalisa Camilli, giornalista di Internazionale, intervista Sergio Serraino, Coordinatore  dell’ambulatorio di EMERGENCY a Castel Volturno e Mauro Destefano, Coordinatore dell’ambulatorio di EMERGENCY a Polistena

👉 RIVEDILO SU FACEBOOK | YOUTUBE | INSTAGRAM | ASCOLTA IL PODCAST


Comunicare la scienza. Le bugie e le verità sull’epidemia e sui vaccini.

È possibile capire la scienza e le decisioni politiche che ne derivano leggendo un quotidiano? La comunità scientifica ha cambiato il suo modo di comunicare durante questa pandemia. E la comunicazione, a volte, può distorcere i risultati ottenuti e influenzare il pubblico. Un focus sull’impatto di questo cambiamento sulla comunità e sul pubblico e, a seguire, un po’ di chiarezza sulle politiche vaccinali e i piani di vaccinazione.

con Enrico Bucci, biologo, e Roberta Villa, giornalista scientifica. Introduce Andrea Sparaciari, giornalista

👉 RIVEDILO SU FACEBOOK | YOUTUBE | INSTAGRAM | ASCOLTA IL PODCAST

“Vaccini: la sfida reale”: cinque webinar per riflettere sul significato di un accesso equo ai vaccini per contenere la pandemia.

Un anno fa, l’11 marzo 2020, l’Organizzazione mondiale della sanità dichiarava la pandemia di Covid-19.

Dodici mesi dopo sono già diversi i vaccini disponibili e in uso. Altri ancora, presumibilmente, lo saranno nei prossimi mesi. Una grande vittoria della ricerca scientifica, che rischia di diventare un’ulteriore sconfitta nella gestione dell’epidemia e dell’etica: la produzione e la distribuzione dei vaccini, se non guidate da un senso di giustizia e dalla comprensione del problema dal punto di vista epidemiologico, rischiano di accentuare il divario tra nazioni, tra “nord” e “sud” del mondo, tra chi può permettersi le cure e chi ne è escluso.

Cosa succederà nei prossimi mesi? Quali sono le sfide reali da affrontare? Perché sono fondamentali una distribuzione equa dei vaccini, la sospensione dei brevetti, la concessione di licenze di produzione per vincere la pandemia?

Insieme a tanti ospiti – medici, ricercatori, giornalisti, colleghi di EMERGENCY… – proviamo a dare una risposta a queste domande. Saranno con noi Rossella Miccio, Marco Damilano, Giuseppe Ippolito, Vittorio Agnoletto, Andrea Di Stefano, Annalisa Camilli, Sergio Serraino, Mauro Destefano,  Donatella Di Cesare, Andrea Sparaciari, Enrico Bucci e Roberta Villa.

Oltre che su questa pagina, puoi trovare tutti gli interventi sulla nostra pagina Facebook, sul nostro canale Youtube e in formato podcast da ascoltare.

I webinar sono andati online l’11 e il 12 marzo 2021.

Share This