Centro chirurgico per vittime di guerra di Hajjah

Yemen - Hajjah

Allestimento e avvio di un nuovo ospedale di chirurgia per offrire assistenza alle vittime della guerra

Ad Hajjah, nel nord dello Yemen, EMERGENCY ha ristrutturato e allestito un Centro chirurgico per vittime di guerra in un ex palazzo che ospitava gli uffici del governatorato. Il nostro staff sta lavorando in queste settimane in affiancamento dello staff locale per l’avvio delle attività cliniche.

Il Centro ha aperto le porte ai primi feriti di guerra a inizio marzo 2022 e in due settimane sono stati ricoverati più di 70 pazienti: un numero alto, dovuto una ripresa del conflitto nelle aree limitrofe.

In questa fase di start-up, un team internazionale di EMERGENCY sta coordinando lo staff locale yemenita con l’obiettivo di consolidarne l’autonomia operativa.

L’ospedale di Hajjah offre cure alle vittime di guerra e ai pazienti in pericolo di vita, con gravi traumi e ferite letali. Lo staff garantirà gratuitamente cure chirurgiche, la riabilitazione e la fisioterapia per le vittime di un conflitto che ha generato una delle crisi umanitarie più devastanti al mondo.

Il contesto

In Yemen, la guerra civile ha trascinato da oltre sei anni la popolazione in una crisi umanitaria gravissima.

Sono oltre 300.000 i morti provocati dai combattimenti e dai bombardamenti e circa 20 milioni di persone sopravvivono solo grazie agli aiuti umanitari.

Le infrastrutture sono pesantemente danneggiate, rendendo ancora più difficile l’accesso alle strutture sanitarie rimaste attive e ai servizi essenziali. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che solo la metà delle 5.000 strutture sanitarie che erano presenti nel Paese sia oggi funzionante.

Tra chi paga il prezzo più alto della guerra, i bambini. Secondo le Nazioni Unite sono oltre 10.000 quelli rimasti uccisi o feriti durante gli scontri, aerei e terrestri, e oltre 2 milioni quelli che nel 2021 sono stati affetti da malnutrizione.

Un nuovo ospedale per il governatorato di Hajjah

Il governatorato di Hajjah è uno dei governatorati colpiti più duramente dai combattimenti ed è una delle regioni più instabili e insicure del Paese. Su una popolazione di circa 2,6 milioni di persone, circa 600 mila hanno dovuto lasciare le proprie case a causa dello spostamento dei fronti e oltre 2 milioni hanno necessità di assistenza umanitaria.

Da dicembre 2020 abbiamo preso in carico il proseguimento dei lavori di ristrutturazione ed equipaggiamento degli spazi.

Inizio dei lavori in Yemen

Il nostro intervento è consistito nel ripristino di tutte le opere murarie, la messa in posa degli impianti meccanici, idraulici ed elettrici – inclusa la distribuzione centralizzata di gas medicali per il blocco operatorio – e la costruzione della terapia intensiva, del pronto soccorso e degli edifici che ospiteranno i servizi ausiliari, l’arredamento e l’acquisto di apparecchiature biomedicali e materiali di consumo.

L’ospedale è dotato di 4 sale operatorie, un pronto soccorso, un’area diagnostica (che include laboratorio di analisi e radiologia), un ambulatorio dedicato al post-ricovero, una sala osservazione breve intensiva, 5 posti di terapia intensiva, 60 posti di degenza, una fisioterapia, una sala gessi, farmacia, uffici, locali tecnici e servizi ausiliari (lavanderia, cucina) condivisi con il vicino Al-Gomhori Hospital.

Reclutamento e formazione specifica del personale del Centro

I 250 operatori sanitari locali che compongono il personale della struttura sono stati formati dal nostro staff al fine di garantire la corretta applicazione delle linee guida e dei protocolli di chirurgia di guerra maturati da EMERGENCY in più di 28 anni di esperienza sul campo.

Corsi di formazione in Yemen

I corsi di traumatologia per gli operatori sanitari del Paese

Nella primavera del 2021, inoltre, il nostro staff ha coordinato corsi di formazione in assistenza traumatologica pre-ospedaliera (Pre-hospital Trauma Care) per 120 operatori sanitari provenienti da tutto il Paese.

L’obiettivo di queste sessioni era accrescere e rinforzare le competenze mediche e infermieristiche, in particolare per gli operatori yemeniti impegnati in aree ad alto rischio.

Le sessioni di formazione si sono svolte presso l’Al-Thawra Hospital di Sana’a.

Leggi:

”È un bene che ci siate voi”

Yemen: formazione al personale sanitario locale sul trattamento dei traumi dei feriti di guerra

FOTOGALLERY

Aiutaci a curare le vittime della guerra.

Il tuo contributo, insieme con quello di migliaia di altre persone, ci permette di curare ogni giorno chi ne ha bisogno, gratis e senza discriminazioni.