Covid-19: monitoraggio e prevenzione nella comunità indiana

Italia - Latina

Monitoraggio e sensibilizzazione per la prevenzione del Covid-19 nella comunità indiana della provincia di Latina

A giugno 2021, il nostro staff, composto da un coordinatore e due mediatori culturali, ha svolto attività di monitoraggio e sensibilizzazione per la prevenzione del Covid-19 nella comunità indiana della provincia di Latina, in collaborazione con l’azienda sanitaria locale.

In quest’area risiede un elevato numero di migranti, principalmente di nazionalità indiana con scarsa conoscenza della lingua italiana, impiegati nella raccolta dei prodotti agricoli e nell’allevamento. Vivono in condizioni di marginalità e di isolamento, a cui si aggiungono contesti di vita e abitativi precari che favoriscono lo sviluppo di focolai di Covid-19.

Un progetto diverso rispetto alle attività svolte per tre anni e mezzo in questi territori. Se fino a giugno 2020 il nostro era un progetto sanitario per offrire assistenza medica e orientamento socio-sanitario all’interno del nostro Polibus e Minivan, quello attivo oggi rappresenta un progetto totalmente dedicato alla mediazione culturale.

Michele Iacoviello, coordinatore degli ambulatori mobili di Programma Italia EMERGENCY

Un mediatore culturale ha supportato il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Latina nelle attività di contact tracing: i soggetti positivi al virus segnalati dall’ASL e in isolamento sono stati contattati telefonicamente per comunicare informazioni sul corretto comportamento da adottare per evitare il contagio da Covid-19.

Il secondo mediatore ha svolto attività di sensibilizzazione nelle campagne della provincia di Latina con maggiore densità di migranti per offrire strumenti e conoscenze per la prevenzione dal contagio, ma anche per fornire informazioni sulle modalità di isolamento e su chi contattare in caso di sintomi riconducibili al Covid-19.

Attività di monitoraggio e mediazione

Per riuscire a raggiungere le persone più isolate, gli operatori hanno svolto attività di monitoraggio e mappatura, sottoponendo i beneficiari a questionari per la raccolta di dati sociali, sanitari, sul Covid e sull’eventuale rientro dall’India.

A raccontarci qualche dettaglio in più sul progetto a Latina è Michele, il Coordinatore degli ambulatori mobili del nostro Programma Italia:

Sostieni il nostro lavoro

Sappiamo che – nei momenti di crisi soprattutto – è importante non lasciare indietro nessuno. Vogliamo fare tutto il possibile per dare una mano a superare questo momento e, per farlo, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto.

Share This