Centro chirurgico per vittime di guerra di Lashkar-gah

Afghanistan - Lashkar-gah

208.565

Pazienti trattati in ambulatorio

75.678

Interventi chirurgici

2004

Inizio attività

Il Centro chirurgico di EMERGENCY a Lashkar-gah è il punto di riferimento per la chirurgia di guerra e per la traumatologia in Helmand e nelle aree circostanti.

Aperto nel 2004, è il terzo ospedale per vittime di guerra che abbiamo aperto nel Paese.

Per tutta la durata del conflitto l’Helmand, provincia del sud dell’Afghanistan, è stato uno degli epicentri dei combattimenti: dal 2004 al 2021, sono state decine di migliaia le vittime di guerra che abbiamo curato in questo ospedale.

Oggi, con l’aggravarsi della crisi economica e umanitaria, il nostro ospedale lavora per rispondere ai nuovi bisogni sanitari che stanno emergendo e che evidenziano una grande difficoltà nell’accesso alle cure a causa delle condizioni in cui versa la popolazione.

Tra questi nuovi bisogni urgenti, il trauma civile. Da agosto 2021 a oggi abbiamo ricevuto per oltre il 40% bambini con età compresa tra i 6 e i 14 anni vittime di incidenti di vario genere.

La formazione del personale afgano

Come l’ospedale di Kabul, anche l’ospedale di Lashkar-gah è stato ufficialmente riconosciuto come centro per la formazione in chirurgia di urgenza e traumatologia dal ministero per la Salute pubblica.

Nel 2022, sono 24 gli studenti e le studentesse afgani che hanno deciso di iniziare un percorso di specializzazione nei nostri ospedali in Afghanistan, di cui 4 a Lashkar-gah.

Questi nuovi specializzandi si aggiungono ai 21 che avevano già iniziato il loro percorso nel 2021.

Estate 2021: i combattimenti vicino all’ospedale

A maggio 2021, il conflitto si è intensificato in tutte le province del Paese in seguito all’annuncio del ritiro dal Paese delle truppe internazionali. Gli scontri sono diventati ancora più intensi anche a Lashkar-gah, costringendoci a restringere i criteri di ammissione ai soli feriti più gravi, che avevano bisogno di cure urgenti e salvavita.

Mentre parte della popolazione lasciava la città per paura di rimanere coinvolta nei combattimenti, all’inizio di agosto è partita l’offensiva dei talebani per il controllo del complesso governativo a Lashkar-gah, preso dopo pochi giorni.

I combattimenti sono arrivati anche vicino al nostro ospedale: per chiedere a tutte le parti di rispettare la struttura e garantire che non venisse messa in pericolo, abbiamo distribuito per le strade della città e attraverso i social un volantino con le coordinate dell’ospedale.

Anche durante i giorni più caldi dell’offensiva, il lavoro senza sosta del nostro staff afgano e internazionale ci ha consentito di continuare a curare i feriti senza interruzioni.

In totale, nel 2021 a Lashkar-gah abbiamo garantito oltre 7.300 operazioni chirurgiche e più di 25 mila visite.

Un segno di pace

Il Centro chirurgico di EMERGENCY per vittime di guerra a Lashkar-gah è dedicato al giornalista e uomo di pace Tiziano Terzani.

 

Questo progetto è finanziato da European Union Civil Protection and Humanitarian Aid

AFGHANISTAN20

Il racconto dalla parte delle vittime di vent’anni di guerra, risultato di una ricerca sul campo condotta tra giugno e luglio 2021 nei nostri ospedali a Kabul, Anabah e Lashkar-gah.

Sostieni insieme a noi il popolo afgano

Mai come in questo momento è necessaria la nostra presenza, per curare le ferite di questa guerra senza fine.
Aiutaci a continuare, finché ce ne sarà bisogno