Logista Amministratore

Paesi
Afghanistan, Sudan

Lingue richieste
Inglese

Tipologia di contratto
Contratto di collaborazione – retribuito (6 mesi)

Requisiti fondamentali
Esperienza nel Facility Management, gestione di cassa, riconciliazioni di cassa e banca mensili, gestione amministrativa delle risorse umane, contrattualistica e gestione dei fornitori

Sei interessato?
Leggi la descrizione completa e, se hai i requisiti necessari, inviaci la tua candidatura.

Il ruolo richiede la gestione e la responsabilità di tutti i processi logistici e organizzativi, amministrativi e contabili del progetto.

CONTESTO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Il Logista-Amministratore coordina, supervisiona e affianca lo staff nazionale non sanitario (guardie, addetti alle pulizie, autisti, cuochi, manutentori…) gestendo l’organizzazione del lavoro e la formazione sul campo dei collaboratori (training on-the-job).

Il Logista-Amministratore ha come figura responsabile di riferimento il Coordinatore del progetto, e si interfaccia regolarmente con il Field Operations Department di EMERGENCY in Italia (HQ) per tutti gli ambiti di competenza.

COMPITI E RESPONSABILITÀ

Le principali responsabilità e mansioni per la PARTE LOGISTICA sono:

  • collaborare con il Coordinatore del progetto nel garantire il rispetto delle norme di sicurezza;
  • gestire e documentare la movimentazione dello staff internazionale all’interno del paese sede del progetto (visti, biglietti…);
  • gestire e documentare la movimentazione e lo sdoganamento di materiali per il progetto (cargo, container…), assicurando il rispetto delle procedure di carico/scarico dei magazzini previste da HQ;
  • garantire una corretta gestione della flotta disponibile (automezzi);
  • controllare regolarmente il buon funzionamento dei sistemi di comunicazione (THURAYA, radio, connessioni internet…);
  • garantire il mantenimento di tutti i servizi ausiliari (cucine, mensa, lavanderia…) e degli standard di igiene in tutti gli ambienti in ospedale e negli alloggi per lo staff internazionale;
  • assicurare una corretta gestione degli acquisiti e dei rapporti con i fornitori per l’approvvigionamento dei beni essenziali (acqua, cibo, carburante, ricambi, generatori…) e verificare la qualità delle forniture locali;
  • coordinare il monitoraggio delle attività di manutenzione delle attrezzature, degli impianti e della struttura del progetto tramite un programma condiviso con la Technical Division (HQ);
  • segnalare tempestivamente anomalie nel funzionamento delle apparecchiature biomedicali presenti e coordinarsi con la Biomedical Division (HQ) per le eventuali riparazioni;
  • condividere e inviare su base mensile i file di monitoraggio completi dei dati e della reportistica narrativa.

Le principali responsabilità e mansioni per la PARTE AMMINISTRATIVA sono:

  • garantire una corretta manutenzione dei documenti amministrativi e contabili del progetto, anche quella richiesta dai revisori o da eventuali donatori istituzionali;
  • assicurare una corretta gestione del denaro in cassa, dei conti correnti bancari e della relativa riconciliazione su base mensile;
  • assicurare una corretta gestione amministrativa dello staff nazionale (salari, contratti, ferie, permessi…);
  • preparare la reportistica mensile (cash flow, file di rendicontazione…) e presentarla puntualmente all’HQ, segnalando sempre eventuali scostamenti dai budget approvati;
  • può collaborare con il Coordinatore del progetto e l’HQ alla redazione del budget annuale del progetto;
  • supportare il Coordinatore del progetto durante le fasi di audit da parte dei donatori istituzionali.

LINEE GUIDA, PROTOCOLLI E STRUMENTI

Approfondimenti su linee guida, processi gestionali e protocolli operativi di rilievo per il ruolo saranno forniti in sede di colloquio di selezione e nel percorso di preparazione alla missione.
I requisiti e le condizioni sono gli stessi che per gli altri ruoli riservati al personale internazionale.

REQUISITI SPECIFICI

  • Laurea in Ingegneria gestionale o Economia aziendale o Scienze politiche;
  • minimo 2 anni di esperienza nel ruolo, maturata in contesti organizzativi profit o non profit;
  • preferibile Master in Cooperazione allo sviluppo (o simili);
  • preferibile conoscenza linee e procedure di finanziamento dei principali donatori istituzionali (EU, ECHO, agenzie UN, OCHA…);
  • esperienza in tenuta della prima nota di cassa;
  • esperienza nella gestione delle entrate e dei pagamenti;
  • buone competenze nel Facility Management;

DISPONIBILITÀ RICHIESTA

6 mesi di permanenza all’estero comprensivi di un periodo di ferie retribuite da effettuare al termine della missione in accordo con il Coordinatore del progetto.

COME CANDIDARSI

Per informazioni o chiarimenti (non per candidarti) scrivi a fo.recruiting@emergency.it. Per candidarti vai al form on-line: le candidature inviate a questa e-mail non potranno essere valutate.

Informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

EMERGENCY ONG Onlus, Via Santa Croce, 19 – 20122 Milano, è Titolare del Trattamento ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). I Dati Personali trattati per finalità di ricerca, selezione, avvio e gestione del rapporto di lavoro potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento ed essere comunicati a terzi cui possono essere affidate specifiche attività di trattamento. I Dati Personali verranno conservati per il tempo necessario ad adempiere alle finalità sopra riportate salvo il rispetto di eventuali altri diritti, obblighi o esigenze di tutela a norma di Legge. Gli interessati possono esercitare i diritti di cui agli Artt. 15 e seguenti del GDPR scrivendo a privacy@emergency.it.
Responsabile della Protezione dei Dati personali è Nicola Tarantino che può essere contattato scrivendo a dpo@emergency.it.
L’informativa completa è sempre disponibile sulla pagina Privacy di questo sito.