Infermiere Programma Italia

Paese
Italia

Lingue richieste
Italiano e, preferibilmente, almeno una lingua straniera

Tipologia di contratto
Contratto di collaborazione – retribuito (3-6 mesi con possibilità di rinnovo)

Requisiti fondamentali
Esperienza professionale in Medicina Interna, Malattie Infettive o Medicina delle migrazioni, preferibile domicilio in Campania

Sei interessato?
Leggi la descrizione completa e, se hai i requisiti necessari, inviaci la tua candidatura.

EMERGENCY ricerca infermieri per contribuire al lavoro di team specializzati impegnati a offrire cure e assistenza a migranti e ad altre persone in stato di bisogno.

CONTESTO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Il team sanitario – medici e infermieri – degli Ambulatori di EMERGENCY in Italia garantisce cure di base e assistenza infermieristica a migranti e a persone in stato di bisogno temporaneamente o stabilmente residenti nella zona di intervento. L’infermiere dell’Ambulatorio ha come figure di riferimento un Coordinatore infermieristico e un Coordinatore di progetto che ha la responsabilità organizzativa e gestionale dell’intervento.

Le specificità dell’intervento richiedono capacità di adattamento a orari flessibili e carichi di lavoro anche intensi. Ogni ambulatorio impiega un team composto in media da 6-7 persone tra sanitari, mediatori culturali e logisti-autisti. Alcuni di questi svolgono il loro servizio a titolo volontario (e non retribuito) in affiancamento e supporto allo staff.
L’infermiere si deve confrontare costantemente con gli altri membri del team al fine di valutare al meglio la modalità di presa in carico o comunque di gestione del paziente.

Al personale può essere richiesto di relazionarsi con le autorità locali, le associazioni del territorio e/o con le strutture del Servizio Sanitario Nazionale.

COMPITI E RESPONSABILITÀ

Tutto il personale di EMERGENCY è tenuto a conoscere e applicare le linee guida, i protocolli e gli standard di diagnosi e cura in uso nonché alla corretta compilazione dei file clinici e statistici, sia cartacei sia informatici.

I principali compiti e responsabilità dell’infermiere Ambulatorio Programma Italia si collocano in tre fasi distinte:

ATTIVITÀ AMBULATORIALE

  • Collabora con il medico nella raccolta dei dati di anamnesi del paziente;
  • collabora con il medico durante le visite nel rilevare i parametri vitali e nell’esecuzione di semplici analisi diagnostiche (glicemia, striscia urine…);
  • somministra la terapia prescritta e si accerta di fornire tutte le informazioni necessarie per l’eventuale assunzione a domicilio;
  • esegue medicazioni di ferite, ustioni…

FARMACIA, IGIENE E DOTAZIONI

  • Provvede all’approvvigionamento dei farmaci e dei consumabili (acquisti o ordini all’ASP in caso di Protocollo d’Intesa), inclusi il controllo delle scadenze e l’inventario;
  • ha la responsabilità di controllare la corretta pulizia e sanificazione dell’Ambulatorio;
  • esegue la sanificazione dei luoghi di stoccaggio di farmaci e consumabili;
  • monitora il corretto smaltimento da parte dell’ASP dei rifiuti speciali e dei raccoglitori di taglienti.

ACCOMPAGNAMENTI E ASSISTENZA DOMICILIARE

  • Su indicazione del medico e in accordo con il Coordinatore di progetto, accompagna in altre strutture i pazienti per consentire l’esecuzione di visite specialistiche o accertamenti diagnostici;
  • se necessario durante la visita, accompagna il paziente al Pronto Soccorso e si assicura della corretta presa in carico da parte della struttura sanitaria;
  • in casi particolari, segue la corretta assunzione domiciliare della terapia da parte dei pazienti.

CASISTICA E DOTAZIONI

La maggior parte dei pazienti che si rivolgono agli ambulatori sono migranti con problemi sanitari dovuti alle durissime condizioni di lavoro e di vita. Di norma presentano patologie di lieve o moderata entità, soprattutto di natura infettiva (gastrointestinali e respiratorie) o a carico del sistema muscolo-scheletrico. Se necessari, i sanitari e i mediatori culturali favoriscono l’esecuzione di approfondimenti diagnostici o la presa in carico dei pazienti presso le strutture del SSN – Servizio Sanitario Nazionale.
Dall’avvio dell’intervento alla fine del 2013, agli Ambulatori di EMERGENCY si sono avuti 23.725 accessi (in Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Puglia e Sicilia).
Gli Ambulatori sono dotati di equipaggiamenti, farmaci e materiali di consumo necessari allo svolgimento delle attività di cura. Le cartelle cliniche dei pazienti sono gestite tramite un sistema gestionale informatizzato al corretto uso del quale è rivolta una specifica attività formativa.

LINEE GUIDA, PROTOCOLLI E STRUMENTI

Approfondimenti su linee guida, protocolli e servizi clinici di rilievo per il ruolo e maggiori dettagli sugli strumenti e le dotazioni disponibili saranno fornite in sede di colloquio di selezione e nel percorso di preparazione alla missione.

Per i requisiti e le condizioni di lavoro cerca informazioni qui dove si parla dei Progetti in Italia.

REQUISITI SPECIFICI

  • Laurea in Infermieristica o titolo abilitante equivalente;
  • esperienza in Medicina Interna, Malattie Infettive o Medicina delle migrazioni;
  • disponibilità a spostarsi sul territorio in base alle necessità del progetto;
  • attitudine alla vita di gruppo (24/7) e al lavoro in condizioni di stress;
  • preferibile esperienza dei servizi e dell’organizzazione del Sistema Sanitario Nazionale e delle reti territoriali;
  • lingua richiesta: Italiano e almeno una lingua straniera.

DISPONIBILITÀ RICHIESTA

3-6 mesi di permanenza nel progetto. Missioni di durata inferiore possono essere previste solo per specifiche esigenze valutate dall’organizzazione. È previsto un breve periodo di prova da concordare con EMERGENCY.

COME CANDIDARSI

Per informazioni o chiarimenti (non per candidarti) scrivi a fo.recruiting@emergency.it. Per candidarti vai al form on-line: le candidature inviate a questa e-mail non potranno essere valutate.

Informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

I dati personali sono trattati, con strumenti manuali e informatici, per finalità di ricerca e selezione del personale, come dettagliatamente specificato sulla pagina Privacy di questo sito (https://www.emergency.it/privacy/). Titolare del trattamento è EMERGENCY - Life Support for Civilian War Victims ONG ONLUS, Via Santa Croce, 19 Milano, in persona del Presidente e legale rappresentante pro tempore. Responsabile del trattamento è Alessandro Bertani, al quale è possibile rivolgersi, all’indirizzo sopra indicato o a privacy@emergency.it, per esercitare i diritti di cui all’art. 15 del GDPR. Responsabile della protezione dei dati personali è Concetto Signorino, che può essere contattato all’indirizzo di posta elettronica dpo@emergency.it oppure scrivendo all’indirizzo della sede sopra indicato.