Infermiere Programma Italia – Polistena

Paese
Italia

Lingue richieste
Italiano e, preferibilmente, almeno una lingua straniera

Tipologia di contratto
Contratto di collaborazione – retribuito (3-6 mesi con possibilità di rinnovo)

Requisiti fondamentali
Laurea in Infermieristica o titolo abilitante equivalente; esperienza in Medicina Interna, Malattie Infettive o Medicina delle migrazioni

Sei interessato?
Leggi la descrizione completa e, se hai i requisiti necessari, inviaci la tua candidatura.

EMERGENCY ricerca infermieri per contribuire al lavoro di team specializzati impegnati a offrire cure e assistenza a migranti e ad altre persone in stato di bisogno.

CONTESTO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Il team sanitario – medici e infermieri – degli Ambulatori di EMERGENCY in Italia garantisce cure di base e assistenza infermieristica a migranti e a persone in stato di bisogno temporaneamente o stabilmente residenti nella zona di intervento. L’infermiere dell’Ambulatorio ha come figure di riferimento un Coordinatore infermieristico e un Coordinatore di progetto che ha la responsabilità organizzativa e gestionale dell’intervento.

Le specificità dell’intervento richiedono capacità di adattamento a orari flessibili e carichi di lavoro anche intensi. Ogni ambulatorio impiega un team composto in media da 6-7 persone tra sanitari, mediatori culturali e logisti-autisti. Alcuni di questi svolgono il loro servizio a titolo volontario (e non retribuito) in affiancamento e supporto allo staff. L’infermiere si deve confrontare costantemente con gli altri membri del team al fine di valutare al meglio la modalità di presa in carico o comunque di gestione del paziente. Al personale può essere richiesto di relazionarsi con le autorità locali, le associazioni del territorio e/o con le strutture del Servizio Sanitario Nazionale.

Ambulatorio di Polistena

Aperto nel 2013, l’ambulatorio si trova in Via Catena 45, secondo piano Polistena (RC).

Già prima dell’apertura dell’Ambulatorio conoscevamo bene la zona: nel 2011, infatti, ci abbiamo iniziato a lavorare con un ambulatorio mobile che prestava assistenza soprattutto ai migranti impegnati come braccianti nelle campagne della Piana di Gioia Tauro.

Ancora oggi, molti dei pazienti dell’Ambulatorio sono braccianti agricoli. Soffrono di dolori muscolo-scheletrici, dermatiti e patologie gastrointestinali, patologie dovute alle difficili condizioni di vita e di lavoro.

COMPITI E RESPONSABILITÀ

Tutto il personale di EMERGENCY è tenuto a conoscere e applicare le linee guida, i protocolli e gli standard di diagnosi e cura in uso nonché alla corretta compilazione dei file clinici e statistici, sia cartacei sia informatici.

I principali compiti e responsabilità dell’infermiere Ambulatorio Programma Italia si collocano in tre fasi distinte:

ATTIVITÀ AMBULATORIALE

  • Collabora con il medico nella raccolta dei dati di anamnesi del paziente;
  • collabora con il medico durante le visite nel rilevare i parametri vitali e nell’esecuzione di semplici analisi diagnostiche (glicemia, striscia urine…);
  • somministra la terapia prescritta e si accerta di fornire tutte le informazioni necessarie per l’eventuale assunzione a domicilio;
  • esegue medicazioni di ferite, ustioni…

FARMACIA, IGIENE E DOTAZIONI

  • Provvede all’approvvigionamento dei farmaci e dei consumabili (acquisti o ordini all’ASP in caso di Protocollo d’Intesa), inclusi il controllo delle scadenze e l’inventario;
  • ha la responsabilità di controllare la corretta pulizia e sanificazione dell’Ambulatorio;
  • esegue la sanificazione dei luoghi di stoccaggio di farmaci e consumabili;
  • monitora il corretto smaltimento da parte dell’ASP dei rifiuti speciali e dei raccoglitori di taglienti.

ACCOMPAGNAMENTI E ASSISTENZA DOMICILIARE

  • Su indicazione del medico e in accordo con il Coordinatore di progetto, accompagna in altre strutture i pazienti per consentire l’esecuzione di visite specialistiche o accertamenti diagnostici;
  • se necessario durante la visita, accompagna il paziente al Pronto Soccorso e si assicura della corretta presa in carico da parte della struttura sanitaria;
  • in casi particolari, segue la corretta assunzione domiciliare della terapia da parte dei pazienti.

CASISTICA E DOTAZIONI

La maggior parte dei pazienti che si rivolgono agli ambulatori sono migranti con problemi sanitari dovuti alle durissime condizioni di lavoro e di vita. Di norma presentano patologie di lieve o moderata entità, soprattutto di natura infettiva (gastrointestinali e respiratorie) o a carico del sistema muscolo-scheletrico. Se necessari, i sanitari e i mediatori culturali favoriscono l’esecuzione di approfondimenti diagnostici o la presa in carico dei pazienti presso le strutture del SSN – Servizio Sanitario Nazionale. Dall’avvio dell’intervento alla fine del 2013, agli Ambulatori di EMERGENCY si sono avuti 23.725 accessi (in Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Puglia e Sicilia). Gli Ambulatori sono dotati di equipaggiamenti, farmaci e materiali di consumo necessari allo svolgimento delle attività di cura. Le cartelle cliniche dei pazienti sono gestite tramite un sistema gestionale informatizzato al corretto uso del quale è rivolta una specifica attività formativa.

LINEE GUIDA, PROTOCOLLI E STRUMENTI

Approfondimenti su linee guida, protocolli e servizi clinici di rilievo per il ruolo e maggiori dettagli sugli strumenti e le dotazioni disponibili saranno fornite in sede di colloquio di selezione e nel percorso di preparazione alla missione.

Per i requisiti e le condizioni di lavoro cerca informazioni qui dove si parla dei Progetti in Italia.

REQUISITI SPECIFICI

  • Laurea in Infermieristica o titolo abilitante equivalente;
  • esperienza in Medicina Interna, Malattie Infettive o Medicina delle migrazioni;
  • disponibilità a spostarsi sul territorio in base alle necessità del progetto;
  • attitudine alla vita di gruppo (24/7) e al lavoro in condizioni di stress;
  • preferibile esperienza dei servizi e dell’organizzazione del Sistema Sanitario Nazionale e delle reti territoriali;
  • preferibile domicilio nelle vicinanze di Polistena;
  • lingua richiesta: Italiano e almeno una lingua straniera

DISPONIBILITÀ RICHIESTA

3-6 mesi di permanenza nel progetto. Missioni di durata inferiore possono essere previste solo per specifiche esigenze valutate dall’organizzazione. È previsto un breve periodo di prova da concordare con EMERGENCY.

COME CANDIDARSI

Per informazioni o chiarimenti (non per candidarti) scrivi a fo.recruiting@emergency.it. Per candidarti vai al form on-line: le candidature inviate a questa e-mail non potranno essere valutate.

Informativa ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR)

EMERGENCY ONG Onlus, Via Santa Croce, 19 – 20122 Milano, è Titolare del Trattamento ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR). I Dati Personali trattati per finalità di ricerca, selezione, avvio e gestione del rapporto di lavoro potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento ed essere comunicati a terzi cui possono essere affidate specifiche attività di trattamento. I Dati Personali verranno conservati per il tempo necessario ad adempiere alle finalità sopra riportate salvo il rispetto di eventuali altri diritti, obblighi o esigenze di tutela a norma di Legge. Gli interessati possono esercitare i diritti di cui agli Artt. 15 e seguenti del GDPR scrivendo a privacy@emergency.it.
Responsabile della Protezione dei Dati personali è Nicola Tarantino che può essere contattato scrivendo a dpo@emergency.it.
L’informativa completa è sempre disponibile sulla pagina Privacy di questo sito.