1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Dona ora
 
Emergency
Placeholder
 
 

Contenuto della pagina

  1. 17/03/15 - Un sacchetto di arance
     
  2. 17/03/15 - Fango sulle scarpe
     
  3. 06/03/15 - Come festeggeremo l'otto marzo
     
  4. 03/10/14 - Ogni giorno è 3 ottobre
     
  5. 05/09/14 - Migranti e malattie infettive, no ad allarmismi ingiustificati
     
  6. 07/08/14 - Un altro incontro, un'altra storia di solitudine. È anche per A. e per tutte le persone come lei che siamo qui a Castel Volturno.
     
  7. 01/08/14 - "Perché quelli che ci troviamo davanti sono sì pazienti, ma prima di tutto sono persone"
     
  8. 06/06/14 - Sulla Via Domiziana, tra Mondragone e Pozzuoli...
     
  9. 22/05/14 - Dal Kurdistan iracheno a Bari
     
  10. 02/05/14 - Sbarchi in Sicilia, l'ambulatorio mobile di Emergency al lavoro per curare i migranti
     
  11. 17/04/14 - Il nuovo progetto di Emergency in Italia
     
  12. 17/04/14 - Ibrahim Keite
     
  13. 25/02/14 - "E ora che farai?"
     
  14. 10/10/13 - "Dottoressa, il dolore è molto forte, aiutami"
     
  15. 01/10/13 - Tibia dall'Eritrea
     
  16. 27/09/13 - "Nella stanza, con noi, c'è tutto l'orrore della guerra"
     
  17. 25/09/13 - Siracusa: proseguono gli sbarchi, prosegue il lavoro del Polibus
     
  18. 12/09/13 - Lara
     
  19. 06/09/13 - "Dove siamo?" "Siracusa, Italy"
     
  20. 22/08/13 - "In fuga dalle bombe"
     
  21. 02/08/13 - Raza, 16 anni
     
  22. 31/07/13 - Dal Polibus al Poliambulatorio: la storia di F.
     
  23. 17/05/13 - Dal nostro Polibus in Campania
     
  24. 12/03/13 - "Perché hai lasciato il tuo paese?"
     
  25. 08/03/13 - Sempre più pazienti al Poliambulatorio di Marghera
     
  26. 22/02/13 - La storia di Chrispo continua
     
  27. 24/01/13 - Chrispo
     
  28. 10/01/13 - I primi giorni di lavoro del Polibus a Castel Volturno
     
  29. 04/01/13 - Un ambulatorio mobile a Castel Volturno (CE)
     
  30. 19/12/12 - "Cose inimmaginabili"
     
  31. 30/10/12 - "Yaye Fall"
     
  32. 25/10/12 - Olga, assistente di poltrona odontoiatrica al Poliambulatorio di Marghera
     
  33. 11/10/12 - Una giornata sull'ambulatorio mobile
     
  34. 27/09/12 - Ciss
     
  35. 11/07/12 - Dall'ambulatorio mobile in Emilia Romagna
     
  36. 22/06/12 - Un ambulatorio mobile di EMERGENCY in Emilia Romagna
     
  37. 08/05/12 - Un ambulatorio mobile a Cassibile (Siracusa)
     
  38. 18/01/12 - Dal nostro ambulatorio mobile nell'area di Rosarno (RC)
     
  39. 02/12/11 - Marghera, un anno di Poliambulatorio
     
  40. 07/09/11 - Da Orta Nova (FG): Virginia
     
  41. 31/08/11 - Dalla campagna della Capitanata (FG)
     
  42. 11/08/11 - Dall'ambulatorio mobile a Siracusa: Mohamed
     
  43. 02/08/11 - Dall'ambulatorio mobile in provincia di Foggia: Abdullay
     
  44. 01/08/11 - Da Ciceroni (FG): Rose
     
  45. 30/07/11 - Il "Ghetto" di Rignano Scalo (FG)
     
  46. 30/07/11 - Dall'ambulatorio mobile: Gyan
     
  47. 30/07/11 - Da Foggia: Helen
     
  48. 29/07/11 - Da Tre Titoli (FG)
     
  49. 28/07/11 - Da Tre Titoli: Alexander
     
  50. 28/06/11 - Da Tre Titoli (FG): Abdullay
     
  51. 20/04/11 - Da Manduria: Kamel
     
  52. 20/04/11 - Da Manduria: Faouzi
     

Dal nostro ambulatorio mobile nell'area di Rosarno (RC): Zaprin

 

Zaprin, 22 anni, è un ragazzo bulgaro che da qualche anno vive in Italia per lavorare come bracciante. Parla la nostra lingua meglio dei suoi connazionali, perciò aiuta il personale del nostro ambulatorio mobile a tradurre le domande e spiegare le risposte.

 

Ci mostra le mani e il viso: porta evidenti segni di una brutta reazione allergica. Sospettiamo sia dovuta ai fitofarmaci spruzzati sui mandarini che sta raccogliendo. Ci dice che ha avuto una simile reazione in estate, durante la raccolta dei pomodori.

 

Durante la visita Zaprin guarda continuamente l'orologio. "Devo andare", dice a un certo punto. Dopo una giornata di lavoro sarà stanco morto. "No, no, devo andare a lavorare in magazzino". Lo guardiamo stupiti. "Sì, dopo la raccolta qualche volta mi chiedono di lavorare in magazzino la sera, fino alle 2 o 3 di notte". Dalle 7 del mattino del giorno precedente. "Mi pagano 3 euro all'ora", e sorride come se avesse vinto la lotteria.

 

"Potete visitare anche lei?" ci chiede indicando una ragazza col pancione. "È mia moglie" ci dice orgoglioso. Ha 15 anni ed è all'ottavo mese di gravidanza. "Ancora 10-15 giorni e torniamo in Bulgaria. Preferisco che mio figlio nasca in Bulgaria, se nascesse qui in Italia ci sarebbero troppe carte da compilare, troppa buro-kràzia - capisce?".

 

Da dicembre 2011, un nostro ambulatorio mobile porta assistenza sanitaria gratuita ai migranti nell'area di Rosarno, in Calabria. Un secondo ambulatorio mobile lavora in Sicilia, nella zona di Vittoria.

Puoi sostenere i nostri ambulatori mobili con una donazione online.