1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Dona ora
 
Emergency
Il tuo 5x1000? E' anche qui tra i feriti in Afghanistan e in Libia
 

Contenuto della pagina

 
RLA 2015

«Io sono un chirurgo. Ho visto i feriti (e i morti) di vari conflitti in Asia, Africa, Medio Oriente, America Latina e Europa. Ho operato migliaia di persone, ferite da proiettili, frammenti di bombe o missili. A Quetta, la cittą pakistana vicina al confine afgano, ho incontrato per la prima volta le vittime delle mine antiuomo. Ho operato molti bambini feriti dalle cosiddette "mine giocattolo" [...]»
Mediterraneo

29 giugno - "Questa č la scheggia che mi ha colpito. La conservo come ricordo. Se non fosse stato per lo studente di medicina che viaggiava insieme a noi, non ce l'avremmo fatta". A parlare č uno dei 331 migranti che abbiamo recuperato stamattina a largo delle coste libiche. Lui č uno dei diversi feriti da arma da fuoco salvati dal Responder. Raccontano di essere stati colpiti nella localitą di Sabratah in Libia e di esser stati curati e assistiti [...]
 
Italia

29 maggio - "Ieri mattina sono sbarcate 699 persone a Pozzallo. Tante donne e tanti minori, dall'Eritrea, dall'Etiopia, dalla Somalia, dal Ghana, dalla Nigeria, dal Pakistan. Tredici donne incinte e alcuni feriti. Sono tutti esausti. Abbiamo incontrato H. in ipotensione: aveva avuto una crisi nervosa sulla nave. Quando si č ripreso č riuscito a dirmi solo il suo nome, che ha 16 anni [...]"