1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
 
Dona ora
 
Emergency
Placeholder
 
 

Contenuto della pagina

Un ambulatorio mobile di EMERGENCY in Emilia Romagna

 

Lunedì 18 giugno un team di EMERGENCY ha iniziato a lavorare a Carpi (MO), in una zona duramente colpita dalle scosse sismiche delle ultime settimane.
Su richiesta di numerose comunità vittime del terremoto, EMERGENCY ha deciso di inviare un suo ambulatorio mobile, Polibus, per coprire due bisogni prioritari nell'area: quello di strutture sanitarie integre ed equipaggiate e quello di mediazione per i pazienti stranieri.


Lo stato di inagibilità di molte strutture sanitarie rende difficile l'accesso alle cure per chi non ha la possibilità di spostarsi in altre Province o Regioni non colpite dal sisma. L'ambulatorio mobile di EMERGENCY  garantisce uno spazio dove è possibile offrire e ricevere assistenza sanitaria di qualità nelle migliori condizioni possibili.

Vista la presenza di numerosi cittadini stranieri nel campo, inoltre, è evidente il bisogno di mediazione linguistica e culturale: per questo, sull'ambulatorio mobile sono sempre presenti mediatori di EMERGENCY che si occupano dell'accoglienza e della presa in carico dei pazienti.

Il Polibus di EMERGENCY si trova attualmente in un campo gestito dalla Protezione Civile della Regione Basilicata e abitato da circa 600 persone, in gran parte provenienti da Pakistan, India e Marocco. Nei primi giorni del suo intervento, il personale dell'ambulatorio mobile ha visitato adulti e bambini, riscontrando principalmente dermatiti, congiuntiviti, ipotensione.

Il team di EMERGENCY continua a monitorare il territorio per individuare eventuali ulteriori bisogni e valutare possibili nuovi interventi.

 

(22 giugno 2012)